Investimenti all'estero e all'interno della Libia ... Conflitto di potere con i fondi libici

Investimenti all'estero e all'interno della Libia ... Conflitto di potere con i fondi libici

Ho visto alcuni studi sull'importanza degli investimenti libici all'estero e all'interno della Libia, ma non mi arrabbio mai, quando vediamo che gli investimenti libici sono inutili e utili in termini di rendimenti finanziari e in termini di benefici che la Libia ottiene da loro nel sviluppi economici.

I limiti degli investimenti libici sono ora aperti a tutti coloro che desiderano beneficiare degli enormi fondi libici che sono stati la base degli investimenti per sostenere il popolo libico, originariamente derivato dalle risorse naturali della Libia.

Che non ci sarà sovranità di questa nazione tra le nazioni del mondo, i libici vedono che i loro investimenti sono stati stanziati e dispersi in tutto il mondo senza alcun tipo di supervisione e controllo degli investimenti.

Per coloro che non compiangono i libici nel loro quotidiano, diciamo che sono segni e prodigi del mondo, lo stato del petrolio e del gas della Libia trasforma le sue meraviglie naturali in un paese in cui le persone vivono al di sotto della soglia di povertà.

I casi umanitari in cui ha fondato la legge universale o le teorie sociali, governano l'esistenza di relazioni fisse tra i fenomeni corrotti dilaganti nel mondo e i ladri e ladri di stato moderni.

Non vogliamo ripetere parole vuote che non hanno un posto tra noi oggi, il che dice che il popolo libico avrebbe potuto vivere nella vasta ricchezza del loro paese.

La Libia è considerata uno dei paesi più ricchi del mondo ma manca di sicurezza, pace e stabilità, i problemi e il dilemma risiedono nella lotta di potere all'interno dei libici.

Il viaggio degli investimenti della Libia è iniziato con gli investimenti libici in Libia e poi all'estero, quando le risorse naturali libiche sono state prelevate dal suo territorio per contribuire allo sviluppo economico, sociale e politico del paese e portare le sue attività finanziarie nella Banca Centrale della Libia e le banche commerciali all'estero a miliardi di dollari.

La Libia è uno dei grandi spoiler, ha preso il sopravvento nelle posizioni di vertice dei tecnocrati dello stato libico, sia in patria che all'estero, ha i poteri legali che consentono loro di praticare le loro azioni illegali con il pretesto di coprire il Libico opere sovrane.

La Libia ha preso a noleggio negli anni settanta i programmi dei quattro e cinque piani e si è concentrata inizialmente sull'investimento di fondi libici nell'economia della Libia per evitare paure e problemi dagli aspetti economici e sociali.

La Libia aveva una realtà realistica dell'esistenza di una doppia economia che lavorava allo sviluppo economico tra il settore pubblico e quello privato in quel momento.

Ma la ricerca della corruzione finanziaria è dovuta principalmente alla corruzione delle persone dagli anni settanta e ottanta del passato.

La Libia ha investito i suoi soldi del petrolio all'interno dello stato libico nel settore pubblico e nei mercati così come nelle istituzioni pubbliche, quale fu l'esito dell'investimento interno, ma saccheggiato e rubato e poi annegato e preso negli incendi per nascondere ciò che è stato rubato e saccheggiato dal settore pubblico.

La Libia si è trasferita all'estero per investimenti per evitare errori nel suo investimento interno, che è stato il percorso di errore negli investimenti esterni; la Banca Araba fu fondata all'esterno, che era interamente controllata dalla Banca Centrale della Libia nel 1972.

La Banca araba assumerà le operazioni finanziarie e di investimento, e l'istituzione della Libyan Foreign Investment Company e svilupperà piani economici di enormi quantità di denaro petrolifero libico.

La Libia ha molte compagnie petrolifere internazionali sotto molti nomi, tutte gestite da uomini d'affari, banchieri senior e politici nel mondo arabo, africano e occidentale. Nessuno sa esattamente dove si trovano le attività finanziarie libiche al di fuori della Libia.

Fino ad oggi, non abbiamo visto i fondi libici e il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite chiede la formazione di una commissione per controllare gli investimenti stranieri della Libia, e non il governo di riconciliazione nazionale per istituire un comitato per l'inventario della sovranità nazionale del Libico fondi.

Tuttavia, il governo nazionale per la riconciliazione ha chiesto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di istituire una commissione per rivedere i conti della Banca centrale della Libia a Tripoli e Al Beda e chiedere l'unificazione delle istituzioni finanziarie libiche, ma questo potrebbe esporre la Libia a questioni legali e alle domande dei funzionari libici.

Tuttavia, secondo il rapporto dell'Ufficio di audit e dell'Autorità di controllo amministrativo congiunto, che stima un investimento totale libico all'estero a circa 196,7 miliardi di dollari, gli investimenti libici sono ad alto rischio in molti modi, compreso il saccheggio dei fondi libici.

Non c'è dubbio che la situazione della Libia sta assistendo a una mancanza di pianificazione, che è il processo di organizzazione e il ritorno dello stato libico è una delle cose che probabilmente sarebbe in bilico tra est e ovest della Libia.

La Libia possiede enormi risorse naturali e può scoprire la sua posizione strategica tra i paesi del mondo nel completo rinascimento economico prima che sia troppo tardi.

Di Professor Ramzi Halim Mavrakis

Un uomo d'affari libico con sede negli Stati Uniti d'America