Gestione della Libia delle riserve estere: il problema dell'equilibrio nei mercati paralleli

Gestione della Libia delle riserve estere: il problema dell'equilibrio nei mercati paralleli

Nel contesto della gestione della crisi finanziaria in Libia, causando un disagio da riserve estere; la Banca Centrale nella città di Tripoli non ha potuto ottenere piena flessibilità nel tasso di cambio del dinaro libico rispetto al valore reale della valuta libica.

Il fatto che la domanda di riserve estere di tutte le parti, del settore privato e del pubblico in valuta forte sia aumentata in larga misura causando la perdita di equilibrio tra il prezzo ufficiale del dinaro libico nei mercati paralleli.

Le riserve estere delle entrate ufficiali della Libia sono il settore del petrolio e del gas, che contribuisce all'aumento della liquidità o alla diminuzione della ricchezza nazionale libica nell'economia libica, il ricavato in termini di denaro che viene raccolto nell'economia della Libia.

L'idea di base è la fiducia dei cittadini nelle politiche di gestione del tasso di cambio dalla banca centrale della banca libica nell'est o nell'ovest e l'assenza di un'unione fiscale tra le due banche in un'istituzione finanziaria unificata a causa del boicottaggio politico a vicenda in Libia.

In passato, abbiamo menzionato l'importanza dell'attività e del ruolo dell'economia sommersa sulla falsariga dell'economia formale, che sta lavorando sulla regolare e flessibile politica finanziaria della Banca centrale alle banche commerciali che operano in Libia, che hanno diventare leader nel completamento delle loro supposte attività commerciali.

Come tutti sappiamo, la conservazione delle riserve estere da parte della banca centrale in periodi di difficoltà è uno degli obiettivi e delle politiche del tesoro libico per sostenere il dinaro libico quando si deteriora al fine di raggiungere un equilibrio tra domanda e offerta in valuta estera e ridurre esposizione a shock esterni negativi, mantenendo riserve estere.

La crisi finanziaria della Libia è guidata da una contrazione degli scambi di valuta estera presso il Tesoro libico a causa del reale deterioramento dei prezzi del petrolio e del gas della Libia, che viene spesso esportato sulla rotta del mercato nero a prezzi inferiori a quelli ufficiali internazionali.

Questa situazione economica in Libia porterà ad una maggiore fiducia nei mercati paralleli libici e alla capacità dei mercati paralleli libici di soddisfare la domanda di dollari USA disponibili per il loro debito e metterlo alla portata del settore privato per affrontare il commercio con l'estero .

I mercati paralleli libici aumentano la loro capacità di calcolare lo shock di denaro disponibile per far fronte alla Banca centrale libica libica delle loro riforme economiche.

L'attuale situazione in Libia non contribuisce a migliorare le capacità dell'economia libica e la cooperazione congiunta tra settore privato e governo alle ampie e successive fluttuazioni dei mercati finanziari globali.

I beni congelati libici e gli investimenti stranieri libici all'estero non stanno attualmente lavorando per completare il supporto degli assi per l'economia nazionale libica.

L'obiettivo principale dell'economia libica oggi è il petrolio e il gas, che è il principale sostenitore dell'aumento delle risorse finanziarie del tesoro libico, la conservazione di questi fondi è estremamente importante in tempi di avversità ed è probabile che si verifichi nel prossimo futuro.

Quindi, l'importanza del ciclo economico in Libia, in termini di buona gestione delle riserve estere, è di aumentare la capacità dell'economia e di resistere agli shock esterni attraverso la crisi globale in termini di facile accesso alla valuta forte.

Alla fine, posso elogiare il ruolo del settore privato, che sta lavorando per costruire un'economia nazionale libera lontano dal divario tra le istituzioni finanziarie, che costituiscono il vero problema, comprese le differenze di insediamenti nello stabilimento delle riforme economiche libiche e l'introduzione di alternative, che lavora per promuovere l'economia nazionale libica.

Di Professor Ramzi Halim Mavrakis

Uomo d'affari - Scrittore ed analista politico ed economico libico

Residente negli Stati Uniti d'America