Il caos vissuto dalla Libia non si fermerà dopo la conferenza internazionale!

Il caos vissuto dalla Libia non si fermerà dopo la conferenza internazionale!

Quando lo stato libico diventa anarchia e le scene di caos ritorno al fallimento del dialogo tra le parti, che si trova nella diversità e la molteplicità delle istituzioni parallele tra Libia orientale e occidentale, diventa così difficile per i paesi del mondo e la organizzazioni regionali e internazionali per aiutare la Libia a uscire dalla sua crisi istituzionale.

Lo stato libico sta diventando sempre più instabile quando i paesi stranieri ritengono che la comunicazione l'accordo di partenariato è stato uno dei due lati tra i paesi regionali e internazionali, la parte libica, perché sono determinati a influenzare il risultato dell'azione politica libica.

Coloro che si oppongono alle posizioni di potere in Libia sono quelli che stanno in modo di raggiungere il consenso politico libico; sono loro che controllano il corso degli affari interni e la trasformazione e transizione dal caos alla stabilità politica libica.

Il Consiglio di Presidenza del governo di riconciliazione nazionale convoca in una riunione nella capitale libica Tripoli per discutere i risultati della visita di Al-Serraj in Francia, dove i partiti politici libici hanno partecipato, i risultati della visita si trasformano in demonizzazione politica ancora una volta a che fare con la questione politica interna.

La riunione convocata dal presidente francese in una riunione di un certo numero di paesi arabi e occidentali e le organizzazioni internazionali e regionali in un unico modo per completare il lavoro politico libico e mettere la Libia di fronte alla scena mondiale per il bene della International Stati azione rivolta alle rovine della Libia dalle mani dei molestatori che trascinano i nostri problemi interni all'estero.

Tra i problemi che ci accingiamo ad andare all'estero è la conferma della recitazione Ambasciata degli Stati Uniti in Libia Stephanie Williams che solo la soluzione permanente della Libia è quello di uscire dalla sua difficile situazione politica, il che significa che gli Stati Uniti sono pronti a mettere piede in Libia una volta che è accettato nel gioco politico internazionale.

Gli Stati Uniti ostacolano persino gli sforzi di Ghassan Salaam per facilitare il dialogo, migliorare il governo e aiutare i libici a prepararsi a false elezioni in Libia.

E 'chiaro che americano vuole una posizione forte in Libia e che nemmeno se si tratta di lasciare la Libia nelle mani delle vecchie colonie libici, tra cui Italia, Francia e Turchia.

Gli Stati Uniti stanno lavorando per sostenere il governo di riconciliazione nazionale con i suoi sforzi, la sua piena soddisfazione per l'impegno dei funzionari libici ai loro doveri di fronte alle sfide umanitarie.

In che modo gli Stati Uniti sostenere la Commissione Alta elettorale nazionale, che sa molto bene che la Libia non ha una costituzione che protegge il paese dai poli politici che vogliono salire al potere in Libia? C'è una legittimazione costituzionale che riconosce il loro lavoro politico e prende di nuovo le posizioni di sovranità in Libia!

America ha investito dopo la rivoluzione del XVII febbraio più 2011 di venti-tre milioni di dollari per sostenere lo sviluppo costituzionale e preparativi per le elezioni in Libia.

Per affrontare la crisi libica e la tabella di marcia delle Nazioni Unite dal caos, c'era un blocco politico a Tripoli, in Libia, per il potere del est libico controllare la situazione, quando perdiamo la nostra etica e valori nazionali al termine della corrente politica decadimento in Libia.

Il Consiglio presidenziale libico afferma l'attuazione della riunione e il loro impegno nello spirito di responsabilità nella Dichiarazione di Parigi; troviamo parole senza azioni concrete che soddisfano la comunità internazionale e la società libica.

Oggi i gruppi islamici svolgono un ruolo politico molto pericoloso che non è nell'interesse della stabilità della Libia.

Dawn of gruppo Libia è alleato con organizzazioni estremiste e insiste sull'uso della forza delle armi per controllare centri di potere nella capitale libica Tripoli e Misurata e ad imporre un fatto compiuto sul mercato nazionale

governo di riconciliazione di accettare loro come gruppi armati da parte della comunità internazionale.

La falsità e la menzogna, che si occupa in due modi, da parte del governo di riconciliazione nazionale in Occidente con la Camera dei rappresentanti parlamentari, organi legislativi in ​​Oriente.

È quello di trattare con loro come avversari e non come alleati nella politica libici sono quello che sta lavorando per trasformare l'alleato in un rivale e nemica, l'azione politica diventa un atto di aggressione in Libia e il desiderio cresce tra di loro.

Dal momento che la vittoria delle elezioni presidenziali nella riconciliazione nazionale Accord, la legittimità dell'accordo politico nel Skhirat non è stata adottata dalla corrente Camera dei rappresentanti nella regione orientale.

campagne feroci tra il vincitore della riconciliazione nazionale e il presidente del governo ad interim di Abdullah al-Thani, che emana dalla Camera dei Rappresentanti, il paese.

Tuttavia, non v'è stato recentemente un contenzioso sulla loro legittimità costituzionale, che dovrebbe essere in una battaglia, per rimuovere la Libia dalla crisi soffocante ad un unico governo unificato sotto la Costituzione libica permanente.

E 'mia convinzione personale, il conflitto tra il governo della Libia a est e il governo della Libia in Occidente aumenterà nelle loro campagne offensive in termini di legittimità costituzionale fino a quando la Costituzione libica non è stata definitivamente approvata dal popolo libico .

Allo stesso tempo, siamo d'accordo con il piano di Ghassan Salaam per ottenere la Libia fuori dal tunnel buio, ma le nostre differenze con Ghassan Salama nel suo piano, sia piano successive e nonsuccessive, delle sue tre fasi fondamentali.

Ghassan Salameh non ha confermato la costituzionalità dello stato libico e l'adozione della Costituzione libica prima delle elezioni legislative e presidenziali del prossimo il dicembre di quest'anno per il 2018.

Il successo di un governo libico unificata, unificato le istituzioni nazionali e le istituzioni parallele da rimuovere, il duro lavoro non è facile in questo periodo difficile per lo stato libico, in modo da non avere l'azione politica del fallimento da est e il pieno successo della parte occidentale del paese, la Libia.

Ma il successo dovrebbe essere a livello orientale e occidentale e un'alleanza per la Libia e mettere le nostre differenze ideologiche sul lato che impediscono il cammino del progresso e il successo da quella governo unificato che ha un fattore positivo per la stabilità e il progresso e la nascita del secondo stato libico con le sue istituzioni costituzionali.

La comunità internazionale e le nazioni del mondo, dopo la fine del meeting di Parigi, hanno prodotto le uscite internazionali per creare una tabella di marcia per la Libia per uscire il collo di bottiglia stretta guidata da Ghassan Salameh e non come un risultato interno di un'alleanza nazionale libica tra i governi rivali tra est e ovest.

Gli ostacoli del passato per estrarre la costituzione libica, dobbiamo imballare la Costituzione alla realtà e la sua esistenza è un fattore importante nella legittimità dei prossimi governi dopo aver rimosso tutti i governi paralleli della riconciliazione e l'altro temporaneo che è stato costruito sulla sua trono a Tripoli Ovest.

Adottando la costituzione legale per la nascita del primo stato della Libia dal 1951 e modificato nel 1963 o nel progetto di costituzione o la costituzione di dichiarazione Formazione della nascita del secondo Stato libico contemporanea e il referendum su una o entrambe dalla Libyan persone.

In Libia, è quello di garantire la legittimità della Costituzione dello stato libico, nonché la legittimità della domanda del popolo libico e non da paesi stranieri in accordi politici al di fuori del Libico.

Decisivi passi in una tabella di marcia nazionale libica all'interno del paese da parte di leader popolari libici che lavorano per colmare le lacune nel conflitto tra i poli del conflitto libico

Quindi, l'azione politica deve essere dall'interno Libia e non dall'esterno e fino a quando raggiungiamo una delle citazioni più famose politici arabi "il popolo della Mecca conoscono le sue barriere".

Non è saggio lasciare la dichiarazione chiara e abbiamo bisogno di quelli che fanno notare che tutte le strade portano a Roma. Altrimenti, tutte le strade portano a Parigi, la capitale francese, ma la strada è una strada, non l'altra, natura legislativa e costituzionale della Libia.

Uscire da questa piano nazionale porta al disastro della Libia, e non si ferma la comparsa del caos in Libia, che ci porta al concetto e l'immagine del colpo di stato militare libica in cui l'esercito libico si allontana dallo stato di diritto ripristinare la sicurezza e la stabilità mediante l'autorità militare per governare il paese.

Elementi di supporto esterno tra l'Alleanza degli Stati Esteri, disputa tra ci porta a questa azione decisiva in Libia, non risolvere il caos che minaccia non solo la Libia, ma anche i paesi regionali e internazionali che hanno interessi strategici con la Libia.

La Libia cerca di lavorare nel quadro dello stato e della sua istituzione legale in quanto è un paese importante che si affaccia sul Mediterraneo.

Dobbiamo sempre ricordare coloro che hanno sempre intraprendere un'azione militare governo civile e sostenere il colpo di stato per rovesciare il sistema politico sta ritardando lo stato di tutti gli aspetti dello sviluppo politico, economico e sociale.

L'organizzazione militare deve essere soggetta alla costituzione libica e non al sovrano civile dello Stato libico, e di essere all'interno della protezione dello Stato e il suo sistema politico con la successione di governanti e proteggere l'economia della Libia e proteggere l'entità libica bisogni umanitari.

La subordinazione delle forze armate libiche sotto la guida del maresciallo Khalifa Hafer non è alla direzione politica del governo di riconciliazione nazionale, e non al primo ministro ad interim, ma della Costituzione libica permanente.

La costituzione permanente libica definisce tutti i loro poteri; lo definisce al governo nazionale libico e all'esercito libico e ferma il conflitto politico alle autorità nel nuovo stato libico.

Come ci siamo chiesti perché tutto questo vortice nell'emendamento e garantire l'accordo Skhirat nella Costituzione libica permanente e tenuto le istituzioni parallele per quello che sono fino ad oggi, e lo fanno lontano dalle esigenze nazionali e il duro lavoro nella reception della nuova costituzione che ci porta e ci protegge dai partiti politici in conflitto salendo la sovranità dello stato libico.

I passi positivi sono verso una società democratica in riferimento all'opera costituzionale codificata nelle legislazioni libiche e nella legge sullo stato personale libico.

Lontano dal sostituire la legittimità dello Stato libico da insediamenti stranieri o da forze straniere che attirano l'attenzione per l'equità delle leggi libiche, che riprende il suo lavoro nel contesto sociale libica di nuovo.

Libia oggi passano diritti costituzionali e cerca di sfuggire il panico nelle fasi di transizione e le più pericolose e non è così facile come molti di noi pensano di raggiungere.

I risultati e superare le difficoltà sono i risultati hanno una serie di ragioni, le cause, e vincoli che non sono menzionati in dettaglio qui e noi li affrontare nei prossimi articoli! ...

Dal professor Ramzi Mavrakis